051-6493203

©2019 by Studio Oculistico d'Azeglio

IL CALCOLO DELLE LENTI TORICHE

Le lenti toriche sono state sviluppate per correggere l'astigmatismo durante l'intervento di cataratta. Circa il 50% dei pazienti può trarre giovamento da queste lenti, che pertanto sono ormai utilizzate di routine presso lo Studio Oculistico d'Azeglio.
Le lenti toriche vengono posizionate in modo da compensare l'astigmatismo corneale. Questo consiste in una differente curvatura dei diversi meridiani corneali. Alla topografia corneale il meridiano più curvo ha un colore caldo (rosso-giallo): la lente deve essere allineata lungo questo meridiano e per questo motivo è dotata di alcuni punti di riferimento (come quelli visibili nella foto in alto).
Il calcolo dell'astigmatismo da correggere è stato affinato nel corso degli anni dal Dott. Savini in collaborazione con il Dott. Kristian Naeser (Danimarca). In particolare, il Dott. Savini ed il Dott. Naeser sono stati i primi a pubblicare (nel 2015) che i calcoli basati sull'astigmatismo corneale totale sono in grado di migliorare i risultati refrattivi rispetto ai calcoli basati sull'astigmatismo della sola superficie corneale anteriore.
Nel 2017 gli stessi autori hanno sviluppato un nuovo metodo di calcolo che ha ulteriormente migliorato i risultati. Questo metodo, che è alla base del calcolatore di Naeser-Savini, permette di ottimizzare le misurazioni dell'astigmatismo corneale ottenute con i metodi tradizionali.

 

L'IMPORTANZA DELL'ASTIGMATISMO TOTALE CORNEALE

Questo articolo, pubblicato nel 2015 su Investigative Ophthalmology and Visual Science, per la prima volta ha dimostrato matematicamente che i calcoli basati sull'astigmatismo totale corneale (misurato con una Scheimpflug camera) portano a risultati più accurati.

Clicca su questo link per scaricare l'articolo.

IOVS.jpg

IL CALCOLATORE DI NAESER/SAVINI

Nel 2017 questo studio pubblicato sul Journal of Cataract and Refractive Surgery ha portato alla nascita del calcolatore di Naeser/Savini.

JCRS1.jpg